ALLA SCOPERTA DEI TROIS DEL COMELICO SUPERIORE | SAPPADA

ALLA SCOPERTA DEI TROIS DEL COMELICO SUPERIORE 

 

I sentieri tematici del Comelico Superiore...

 

TRÒI DLI MASCRI  (SENTIERO DELLE MASCHERE) Dosoledo - Fienile di Bigaran

Il Tròi dli mascri propone uno dei temi più caratteristici della nostra tradizione: il Carnevale. Una ventina di sculture in larice nostrano scolpite abilmente dai nostri artigiani, sfideranno le stagioni e gli anni a venire per accompagnare, a loro modo, il procedere del viandante. Il Carnevale, tempo di magia, di suoni, di colori osservati in incognito da due semplici fori di una maschera di legno, per dimenticare un anno di fatiche; una breve, spensierata parentesi che si chiude, non a caso, con l'inaspettata apparizione del Cristo sofferente a richiamarci, con la Quaresima, alla realtà della fatica quotidiana.

TRÒI DI BACANI  (SENTIERO DEI CONTADINI) Casamazzagno - Dosoledo

Questo sentiero vuole ricordarci le fatiche di un tempo, il lavoro nella stalla, nei campi, nei prati e nei boschi. Quanto occorreva per ricavare dalla terra l'indispensabile per la vita delle generazioni che per quasi un millennio hanno vissuto in questo territorio. Di quelle attività rimangono testimoni i fienili che punteggiano i prati bassi e i barchi, i piccoli fienili di alta montagna dove trovava posto il fieno di scorta per la stagione invernale. Un percorso suggestivo che ci riporta indietro nel tempo, quando le donne attingevano l'acqua alla fontana con i secchi di rame, quando nei campi si coltivavano orzo, segale e lino, quando i prati venivano falciati con la falce e la caccia veniva praticata per necessità.

TRÒI DI MESTIERI  (SENTIERO DEI MESTIERI) Padola - Dosoledo

Il Tròi di mestieri e le sue sculture ci descrivono i lavori che caratterizzano la nostra valle. Alcuni di questi mestieri non vengono più praticati, sia perché le nuove attrezzature hanno ridotto tempo e fatica, sia perché la società moderna ha ormai esigenze diverse. Le scarpe una volta rotte non vengono aggiustate ma sostituite con un paio nuovo, non si sente più la voce del Mulèta che richiama le donne con le forbici e i coltelli da affilare. Le nuove professioni sostituiscono le fatiche d'un tempo; al clompar, al mulnei, al fauru, al scarper, mestieri che restano nella memoria di chi li ha svolti e di chi, grazie a questo sentiero, può conoscerli ed apprezzarli.

 

Dislivello : circa 300 m / Lunghezza: circa 9,5 km / Difficoltà: facile
Costo: € 10 persona per adulti /  € 5 per bambini da 8 a 15 anni età minima 8 anni
Numero minimo partecipanti: 10 / Numero massimo partecipanti 30

Pranzo o degustazione in locale convenzionato (prezzo da quantificare a parte)

Iscrizione obbligatoria entro il 28/06 

L’evento potrebbe subire modifiche o cancellazioni in caso di maltempo o di non raggiungimento del numero minimo di partecipanti

 

 

Eleonora Solero

Accompagnatore di Media Montagna
+39 348 2801978

Location : Sappada

DOLOMITI WALKING FESTIVAL Festival Internazionale dell’Escursionismo -Piva:00866210255 - www.dolomitifestival.it - web Master, www.vitaletti.it